Ufficiale: Giovanni Stroppa nuovo allenatore
Venerdì 08 Giugno 2012 19:35

Giovanni Stroppa è il nuovo allenatore del Pescara: domani alle 12 al Porto Turistico Di Pescara sarà presentato alla stampa e alla città.

Per i giornalisti: per accreditarsi all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Chi è Giovanni Stroppa (Mulazzano, 24 gennaio 1968)

Cresciuto nelle giovanili del Milan, disputa due stagioni (una in Serie C1 e una in Serie B) in prestito al Monza, tra il 1987 e il 1989. Nel 1989 rientra al Milan, dove viene utilizzato come riserva di Roberto Donadoni. Esordisce in Serie A il 27 agosto 1989 sul campo del Cesena, realizzando uno dei tre gol dei rossoneri con una conclusione dalla lunga distanza. Nelle due stagioni a Milano disputa 35 partite di campionato con due reti, e conquista una Coppa dei Campioni, due Supercoppe europee e due Coppe Intercontinentali, realizzando un goal contro l'Olimpia Asuncion nella partita del 1990.Nel 1991 si trasferisce alla Lazio per 2,8 miliardi di lire, dove viene impiegato come tornante a destra. In biancoceleste gioca molto il primo anno, pur in concorrenza con Thomas Doll, mentre nel secondo Dino Zoff lo tiene spesso in panchina. Gioca nel Foggia la stagione 1993-1994, nella quale realizza il record di marcature stagionali e conquista la convocazione in Nazionale, giocando agli ordini di Zdenek Zeman. Nel 1994 torna al Milan per una stagione, rimanendo coinvolto nell'annata negativa dei rossoneri, mentre nel 1995 si trasferisce all'Udinese: l'avventura friulana viene condizionata prima da un grave incidente d'auto, e poi da un grave infortunio di gioco causato da Salvatore Fresi, che lo costringe a saltare quasi tutta la stagione 1996-1997. Nel 1997 viene acquistato dal Piacenza, dove rimane fino al gennaio 2000 contribuendo a due salvezze consecutive. Escluso dai piani tattici di Luigi Simoni, scende in Serie B al Brescia, dove ritrova il posto da titolare contribuendo alla promozione delle Rondinelle allenate da Nedo Sonetti. Svincolatosi dal Brescia, rimane nella serie cadetta trasferendosi al Genoa, dove rimane per un biennio. Nel 2002, in scadenza di contratto e a causa dei problemi societari dei rossoblu lascia Genova per disputare una stagione in Serie C1 nell'Alzano Virescit. Nella stagione 2003-2004 fa parte dell'Avellino di Zeman, che conclude la stagione con una retrocessione. In quell'anno realizza allo stadio Stadio Renzo Barbera di Palermo un gol da quaranta metri nella partita Palermo-Avellino 1-1. Nella stagione seguente fa ritorno al Foggia, che lo acquista insieme a Luis Oliveira: qui gioca 9 partite e realizza una rete, lasciando la squadra a fine stagione a causa di problemi economici. Nell'ultimo anno di attività milita nel Chiari, insieme a Dario Hubner.

Nazionale

Nel corso della sua militanza nel Foggia viene convocato da Arrigo Sacchi in Nazionale, prendendo parte a 4 gare nel 1993. Conta anche 7 presenze e 3 reti nella Nazionale Under 21.

Allenatore

Già nel settore giovanile del Milan, nel 2007 viene chiamato ad allenare la squadra Primavera, con cui il 14 aprile 2010 vince la Coppa Italia Primavera, trofeo conquistato anche venticinque anni prima da giocatore, sconfiggendo il Palermo nel doppio confronto. L'11 luglio 2011  diventa il nuovo allenatore del Südtirol-Alto Adige. Al termine del campionato, concluso al settimo posto (appena fuori dalla zona play-off), società e allenatore decidono di non rinnovare il contratto in scadenza e l'8 giugno 2012, Stroppa firma con il Pescara.

     [ Indietro ]



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner



  Serie bwin 2013 - 2014

 
  

Copyright © 2003/2014 Delfino Pescara 1936 S.r.l. P.IVA 01887080685 l Company info l Tutti i diritti riservati. Sono vietate la riproduzione o la distribuzione.
All rights reserved. Do not duplicate or redistribute in any form. Credits www.dpsonline.it Powered by www.braincube.it