Nella 29° giornata il Pescara perde per 2-0 sul campo del Cittadella. In vantaggio i padroni di casa con un calcio di rigore di Iori,  nella ripresa Kouamé raddoppia per i granata. Il Pescara così rimane fermo a 36 punti. Nel prossimo turno i #BiancAzzurri torneranno all’Adriatico per affrontare il Parma.

#CittadellaPescara 2–0 (1-0)

Reti: 19’ rig. Iori, 64’ Kouamé (C)

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Pelagatti, Scaglia, Adorni, Salvi; Schenetti (72’ Bartolomei), Iori (C), Settembrini; Chiaretti; Koumé (64’ Strizzolo), Vido (82’ Lora).
A disposizione: Paleari, Benedetti, Varnier, Pezzi, Caccin, Arrighini, Maniero, Fasolo.
Allenatore: R. Venturato.

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Balzano (72’ Fiamozzi), Gravillon, Campagnaro, Mazzotta; Valzania, Carraro, Brugman (C); Falco, Bunino, Capone (46’ Mancuso).
A disposizione: Savelloni, Crescenzi, Mancuso, Yamga, Coda, Pettinari, Fornasier, Cocco, Machin, Coulibaly, Baez.
Alleatore: Z. Zeman.

Ammoniti: 27’ Schenetti, 58’ Settembrini (C), 34’ Gravillon, 43’ Carraro, 75’ Mazzotta, 79’ Mancuso (P)

Arbitro: Antonio Giua di Olbia.

Assistenti: Manuel Robilotta di Sala Consilina e Luigi Rossi di Rovigo, quarto ufficiale Giovanni Ayroldi di Molfetta.