Nonostante la fervida immaginazione di qualche “cronista” prosegua a buoni ritmi e nella tranquillità più assoluta, la preparazione dei biancazzurri presso il Centro Sportivo Delfino Pescara e che da domani sarà ancor più tranquillo vista la decisione da parte della società di chiudere le porte sino a Sabato, per una maggiore ricerca di concentrazione da parte dei ragazzi in vista dei prossimi impegni di campionato.

I ragazzi di mister Oddo sia nella giornata di ieri che in quella odierna si sono sottoposti a duro lavoro di forza con parte tattica nel finale e partitella di fine giornata. Da domani inizia la fase di scarico, che sarà ottimizzata grazie alla collaborazione della compagine “Angolana” che sfiderà i biancazzurri in gara amichevole.

Oggi lavoro differenziato per Michele Fornasier, con ottimi ritmi lavorativi su campo e lavoro differenziato per Albano Bizzarri causa fastidio ad una mano. Si sono sottoposti a terapie Jean Cristophe Bahebeck, Simone Pepe, Alexandru Mitrita. In forma precauzionale è uscito anzitempo Norbert Gyober causa scontro di gioco. Bene il rientro in gruppo di Cristiano Biraghi e Gaston Brugman.

Curiosità:

  • Bel gesto dei ragazzi biancazzurri alla fine dell’allenamento di ieri, con l’accoglienza su campo della madre di Jennifer Sterlecchini, la ragazza 26 enne deceduta venerdì scorso a Pescara dopo una lite con il “fidanzato”. Un momento toccante per la truppa biancazzurra che nell’occasione hanno regalato una maglia ed una busta alla famiglia.
  • Domani sera nella fiaccolata per Jennifer e Contro la Violenza sulle Donne, che partirà da palazzo di Città,  prevista una delegazione biancazzurra in corteo.
  • Per finire registriamo la bella accoglienza di Valerio Verre, Simone Pepe e Ledian Memushaj presso il Pescara Store, tanto per rimarcare il fatto che al di la della delusione, la rabbia o gli isterismi per molti il calcio rimane pur sempre un bellissimo gioco.

 

delfinette