#FEMMINILE S.Egidio Salerno – Pescara 3 – 2

AMARA SCONFITTA DELLE DELFINE A SALERNO NONOSTANTE LA GRANDE PRESTAZIONE


Un’amara sconfitta per le agguerrite delfine che, in una partita dominata da un costante possesso palla biancazzurro, hanno visto l’ipotetica vittoria frantumarsi difronte ai tre goal realizzati dal S. Egidio.

Fin dai primi minuti, in particolar modo grazie a De Leonardis, Stivaletta e Del Rosso, il Pescara ha sfiorato diverse occasioni da goal. Dilettuso ha mostrato un’ottima capacità difensiva, parando il primo tiro concreto del S. Egidio verso il 18’. L’attacco, feroce e continuo, del Pescara non è bastato e le avversarie non si sono fatte sfuggire due occasioni da rete causate da due sfortunati e involontari retropassaggi di Stivaletta e Del Rosso che hanno dato l’opportunità alle avversarie di ripartire in attacco e segnare ben due goal.

Tuttavia l’ottimo gioco delle delfine ha prodotto due reti, ottenendo un momentaneo pareggio. Così, inizialmente al 26’ Cuomo ha portato in vantaggio la sua squadra con un tiro da dischetto e De Leonardis, grazie ad una grande azione di Stivaletta, ha risposto con il pareggio al 36’ chiudendo un primo tempo ricco di adrenalina. Il secondo goal del S. Egidio è arrivato al 48’ su retropassaggio azzardato di Del Rosso. Il Pescara ha raggiunto nuovamente il pareggio con goal di testa di De Leonardis su cross di Eugeni al 62’.

Purtroppo a causa di una mischia in area biancazzurra il S. Egidio ha realizzato il suo terzo goal difronte all’incolpevole portiere pescarese. Inutile il gran forcing finale delle delfine che hanno dovuto accettare l’amara sconfitta scivolando al sesto posto in classifica. Partita dopo partita il Pescara cresce sempre di più, imparando anche attraverso errori e sbagli. La squadra, realizzata la salvezza, continua sempre a mirare alto senza lasciarsi scoraggiare, in attesa di sabato 23 per il recupero a Potenza.

Elena Gramenzi