Il Delfino ricorda Nicola Amoretti


Nato nel 1936, lo stesso anno della fondazione della sua squadra del cuore, Nicola Amoretti di Scafa ha seguito il Pescara come abbonato sin da bambino, partecipando anche alle trasferte più significative (tra le quali lo spareggio di Bologna del 1979 ,che valse la serie A), fino a quando le condizioni di salute glielo hanno permesso, non abbandonando mai la sua passione, continuando a seguire la sua amata squadra in TV. Uomo mite, buono, dedito al lavoro di gestore di bar e alla famiglia, lascia un vuoto incolmabile nei suoi cari.

Ciao Nicola, la squadra, la dirigenza e il Presidente si stringono ai tuoi cari e ti salutano affettuosamente.