Casinò LeoVegas

Nell’ultima giornata d’andata il Pescara vince  in casa per 1-0 contro il Venezia. Dopo un primo tempo a reti bianche, nella ripresa Valzania su assist di Capone sigla il gol vittoria. I biancazzurri così salgono a 28 punti in classifica mentre i lagunari rimangono fermi a 29 lunghezze. Nel prossimo turno gli abruzzesi faranno visita al Foggia mentre i veneti giocheranno sul campo della Salernitana.

Pescara – Venezia 1-0 (0-0)

Reti:  86’ Valzania (P)

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Crescenzi, Coda, Perrotta, Mazzotta; Valzania, Proietti, Brugman (C); Mancuso (77’ Baez), Pettinari, Capone.
A disposizione: Antonino, Balzano, Kanouté, Elizalde, Cocco, Coulibaly, Del Sole.
Allenatore: Z. Zeman.

Venezia (3-5-2): Audero; Andelkovic, Modolo (C), Cernuto (87’ Mlakar); Bruscagin, Fabiano, Bentivoglio, Pinato, Garofalo; Marsura (82’ Geijo), Moreo (76’ Zigoni).
A disposizone: Vicario, Gori, Stulac, Soligo, Suciu, Zigoni, Fabris, Zampano, Signori, Del Grosso.
Allenatore: F. Inzaghi.

Ammoniti: 33’ Perrotta, 59’ Coda (P). 37’ Bruscagin, 85’ Cernuto, 92′ Bentivoglio (V)

Arbitro: Eugenio Abbattista di Molfetta.

Assistenti: Marco Citro di Battipaglia e Alessandro Cipressa di Lecce, quarto ufficiale Marco Piccinini di Forlì.