La Pescara Calcio sposa il progetto Acqua Filette

La Delfino Pescara 1936 sposa il progetto di Acqua Filette, che abbandona l’uso della plastica impegnandosi per la difesa della salute e nella lotta contro l’inquinamento.

L’iniziativa è stata presentata questo pomeriggio alle ore 15:00 nella sala conferenze del “Delfino Training Center”, dal Presidente #BiancAzzurro Daniele Sebastiani e dal Dott. Pietro Ricci, Titolare dell’Acqua Filette, una delle acque oligominerali più pure al mondo in quanto con un contenuto di Nitrati prossimo allo 0 e totalmente priva di arsenico.

Il progetto elimina l’uso della plastica sul campo da gioco della Pescara Calcio e introduce nel settore dello sport la prima acqua minerale in bottiglie realizzate interamente in alluminio.

Acqua Filette diventa l’acqua ufficiale della Pescara Calcio. Il progetto realizzato grazie all’intermediazione della “Voice & Communication” nella figura del suo Amministratore Biagio Corrente, rappresenta una ulteriore conferma della volontà del presidente Daniele Sebastiani di porsi sempre all’avanguardia dell’innovazione e della concretezza non solo sul terreno strettamente calcistico ma anche su quello sociale.

Articolo PrecedenteReport giornaliero dei #BiancAzzurri
Articolo SuccessivoReport #BiancAzzurro