Casinò LeoVegas

Nella 9° giornata la Primavera perde per 2-0 in trasferta contro l’Ascoli. Dopo un primo tempo a reti bianche, nella ripresa i bianconeri con un rigore di Tassi e la rete di Perpaj si aggiudicano l’intera posta. Il Pescara così rimane fermo a 7 punti mentre i marchigiani volano ad undici lunghezze. Nel prossimo turno l’undici di mister Epifani tornerà in casa contro il Palermo mentre l’Ascoli farà visita alla Ternana.

Ascoli – Pescara 2-0 (0-0)

Reti: 47′ rig. Tassi, 69′ Perpaj (A)

Ascoli: Colantonio, Ricciardi, Da Col, Clerici, Diop, Vignati, Perpaj, De Angelis (C), Tassi (80′ Ventola), Pellicanò (89′ Minichillo), Di Francesco (92′ Ubaldi).
A disposizione: Perfetti, Millozzi, Modesti, Capponi, Invernizzi, D’Agostino, Zimbardi,,, Scorza, Novi.
Allenatore: C. Di Mascio.

Pescara: Antonino; Ferrini, Di Giacomo, Stendardo (C), Minelli, Camilleri, Latte Lath, Palestini, Mancini (70′ Borrelli), Palladini (62′ Morselli), Scimmia (72′ Pavone).
A disposizione: Fargione, Marafini, Martella, Pierpaoli, Liguori, Forese, Zampacorta, Zucaro, Albanese.
Allenatore: M. Epifani.

Ammoniti: 26′ Stendardo, 35′ Mancini, 88′ Minelli, 93′ Palestini (P), 37′ De Angelis, 68′ Diop (A) 

Arbitro: Daniele De Remigis di Teramo.

Assistenti: Felice Sante Marinenza de L’Aquila e Giacomo Pompei Pentini di Pesaro.