Casinò LeoVegas

Nella decima giornata del campionato Primavera l’undici di mister Epifani pareggia 1-1 in casa contro il Palermo secondo in classifica. Dopo un primo tempo chiusosi a reti bianche, nella ripresa Cocco con una gran punizione porta in vantaggio i padroni di casa. Antonino, dopo aver parato un rigore, viene trafitto nel finale da Cannavo che pareggia per i suoi. Il Pescara così inanella 8 punti in classifica mentre i rosanero collezionano 17 lunghezze. Nel prossimo turno i biancazzurri ospiteranno il Benvento mentre il Palermo tornerà in casa contro il Foggia.

Pescara – Palermo 1-1 (0-0)

Reti: 52′ Cocco (PE), 87′ Cannavo (PA)

Pescara: Antonino, Martella, Di Giacomo, Ferrini, Minelli, Camilleri, Morselli, Palestini (89′ Forese), Cocco (C), Palladini (69′ Pierpaoli), Scimia (82′ Liguori).
A disposizione: Fargione, Zugaro, Albanese, Mancini, Pavone, Borrelli, Marafini, Zampacorta.
Allenatore: M. Epifani.

Palermo: Guddo (C), Rizzo, Tarantino (71′ Brasile), M. Gallo, Da Silva, Ambro, Lucera (60′ Di Paola), Mendola, Cannavo, Silva Marques, A. Gallo.
A disposizione: Belladonna, Romano, Gambino, De Marino, Mazza, Calivà, Sicuro.
Allenatore: G. Scurto.

Ammoniti: 38′ Palestini, 63′ Morselli, 66′ Ferrini (PE), 51′ Rizzo (PA)

Arbitro: Luigi Carella di Bari.

Assistenti: Francesco Bruni di Brindisi e Mattia Politi di Lecce.