Casinò LeoVegas

Nell’ottava giornata del campionato Primavera 2 il Pescara perde per 1-3 contro il Perugia. In vantaggio al 6’ con Mancini, Panaioli pareggia nella prima frazione per i suoi. Nella ripresa Traoré e Loffredo ribaltano il match conquistando l’intera posta. Il Perugia così vola a 12 lunghezze mentre il Pescara rimane fermo a 7 punti. Nel prossimo turno i biancazzurri giocheranno sul campo dell’Ascoli mentre il Grifone ospiterà la Ternana.

Pescara – Perugia 1-3 (1-1)

Reti: 6’ Mancini (PE); 42′ Panaoioli, 60’ Traorè, 78’ Loffredo (PR)

Pescara: Fargione; Martella, Zugaro, Minelli, Elizalde; Camilleri, Pavone (80’ Liguori), Selasi (C) (80’ Palestini); Mancini, Palladini (63’ Borrelli), Scimia.
A disposizione: Antonino, Marafini, Ferrini, Di Giacomo, Pierpaoli, Zampacorta, Albanese, Scuccimarra.
Allenatore: M. Epifani.

Perugia: Cucchiararo; Patrignani (C), Martinelli, Achy Boyou, Ceccuzzi; Pietrangeli, Kouan Oulai, Panaioli; Loffredo, Amadio (90’ Orlandi), Frick (69’ Traoré).
A disposizione: Bocci, Bagnolo, Della Morte, Ranocchia, Anello, Santini, Torregrossa, Subbicini.
Allenatore: L. Mancini.

Ammoniti: 35’ Camilleri, 85’ Borrelli (PE), 51’ Patrignani, 83’ Cucchiararo (PR)

Arbitro: Cristian Cudini di Fermo.

Assistenti: Michele Falco e Domenico Palermo entrambi della sezione di Bari.