Nella quarta giornata di campionato il Pescara pareggia 2-2 in trasferta contro la Salernitana. In vantaggio al 25’ con Capone servito da Zampano, nella ripresa Pettinari raddoppia per gli abruzzesi. I granata non mollano e prima accorciano le distanze al 78’ con Sprocati e poi pareggiano al 90’ con Minala. I biancazzurri così vanno a quota 5 punti mentre i granata salgono a 3 lunghezze.

Salernitana – Pescara 2-2  (0-1)

Reti: 25’ Capone, 72’ Pettinari (P), 78’ Sprocati, 90′ Minala (S)

Salernitana (4-3-3): Radunovic; Perico (46’ Alex), Tuia (C), Bernardini, Pucino (77’ Rodriguez); Della Rocca (61’ Zito), Minala, Ricci; Vitale, Bocalon, Sprocati,.
A disposizione: Adamonis, Mantovani, Signorelli , Kiyine, Schiavi, Di Roberto, Asmah, Rossi, Cicerelli.
Allenatore: A. Bollini.

Pescara (4-3-3): Pigliacelli; Zampano, Coda, Perrotta, Mazzotta; Brugman (C), Coulibay (78’ Kanouté), Proietti (46’ Carraro); Del Sole, Pettinari, Capone (66’ Benali).
A disposizione: Fiorillo, Crescenzi, Balzano,Bovo, Ganz, Valzania, Cappelluzzo, Baez.
Allenatore: Z. Zeman.

Ammoniti: 9’ Perico, 34’ Tuia, 64’ Minala (S), 30’ Coulibaly, 43’ Pettinari, 89’ Perrotta (P)

Arbitro: Federico La Penna di Roma 1

Assistenti: Pietro Dei Giudici di Latina e Valerio Colarossi di Roma 2, quarto ufficiale Luca Massimi di Termoli.

Note: osservato un minuto di raccoglimento per le vittime dell’alluvione a Livorno.

delfinette