Questa volta è il New Team Cosenza ad ospitare le agguerrite biancazzurre che hanno dominato per tutta l’intera durata del match spiazzando la squadra avversaria con ben 3 goal. Indiscusse padrone del campo, le delfine fin da inizio gioco hanno creato numerose occasioni da goal, rivelando un’ottima prestazione in attacco mentre in difesa non hanno mostrato eccessive preoccupazioni nel salvaguardare la propria rete.

Una travolgente azione di Stivaletta sancisce il primo goal già al 4’ grazie a De Leonardis che recepisce la palla direttamente da fondo campo. Altra magia di Stivaletta giunge al 10’ che vede De Leonardis davanti ad un portiere avversario in difficoltà che, perdendo il controllo, si lascia sfuggire la palla. Un primo tempo fatto di emozioni e grinta, dove le delfine hanno dominato senza timori mettendo il Cosenza in grande difficoltà.

Nel secondo tempo raggiunge la porta avversaria uno splendido pallonetto di Stivaletta che dopo aver seminato le cosentine riesce a concludere in rete portando il Pescara 3-0. Al 26’ Del Rosso si vede protagonista di un calcio di rigore, assegnato dall’arbitro a causa di un fallo su Eugeni, che si rivela però troppo alto superando la traversa. Il portiere cosentino riesce a sventare altre minacce impedendo a Stivaletta di realizzare una tripletta personale. In campo hanno rivelato le loro capacità anche Maiorano (in sostituzione a Giuliani); Antenucci (per Copia); Conte (per De Leonardis) e Cilli (per Dilettuso).

Le Delfine di Mister Di Persio e di Pingiotti, sempre sotto la guida del presidente Cicconi, riconquistano il quinto posto in classifica continuando la scalata verso l’ambita vetta. Trepidante attesa per domenica prossima dove il Pescara sfiderà il Chieti per il derby di ritorno.

Elena Gramenzi