Brave le nostre #BiancAzzurre PescaraSalentoWomen 3-1

Finalmente è arrivata l’attesa vittoria delle biancazzurre contro il Lecce. Una partita ricca di emozioni e grande professionalità per tutte e due le squadre in gioco. Le delfine, forti e combattive, hanno mostrato grandi capacità in campo tenendo testa alle agguerrite salentine che, in alcune occasioni, hanno dato filo da torcere alle ragazze pescaresi.

Una partenza sorprendente con un Pescara che vede in campo: Dilettuso; Vizzarri; Diodato; Mari; Pagano; Fiucci; Bartolucci; Di Tullio; Stracciasacco; Stivaletta ed Eugeni. Già dal 2’ Bartolucci tenta il goal del vantaggio con un tiro da fuori area ma la prima rete del Pescara arriva al 6’ con una grande apertura di Pagano sulla sinistra che pesca Eugeni, stoppa palla e con un cross arriva a Stivaletta per finire dritta in porta!

Il Lecce risponde subito dopo, facendo tremare la porta biancazzurra che, grazie all’ottima prestazione di Dilettuso, rimane inviolata per tutto il primo tempo. Le Delfine insistono in attacco e al 38’ il Pescara raddoppia con una grande azione da destra che riceve da fuori area Di Tullio scagliando un bolide che trafigge il portiere salentino.

Nel secondo tempo il Lecce sembra aver recuperato grinta ed energie che convoglia effettivamente nel suo primo ed unico goal all’88’ da calcio di rigore. Il 3 – 1 giunge al 90’ su azione di contropiede di Antenucci (entrata al 56’ al posto di Stracciasacco).

In chiusura, al 92’ Dilettuso salva miracolosamente la porta biancazzurra, restando lievemente infortunata. Con questa vittoria è arrivata la grande risposta pescarese dopo il deludente pareggio a Roma, segnando una superiorità e una forza costante durante tutta la partita. Adesso si attende speranzosi il match della prossima domenica contro il Palermo.

di Elena Gramenzi