Casinò LeoVegas

Nella quinta giornata di ritorno i #BiancAzzurri di mister Felice Mancini tengono testa alla capolista Napoli in una gara equilibrata e decisa solo da episodi. Un rigore nel primo tempo, con i #BiancAzzurri costretti a rincorrere e con un portiere di fortuna, vista l’espulsione dell’estremo #BiancAzzurro in un episodio da rivedere.  Partita comunque gradevole fino alle battute finali e che poteva far gridare al clamoroso, quando con una spettacolare rovesciata l’attaccante portiere Napoleone rischiava realmente di rimettere tutto in gioco. Occasione mancata occasione subita e così sul rovescio dell’azione, a porta vuota, il Napoli sigla il raddoppio portando a casa una partita non proprio facile. Il Pescara  rimane fermo a 16 punti in classifica e nel prossimo turno saranno ospiti sul campo dell’Ascoli.

#PescaraNapoli 0-2

Reti: 23’ pt rig, 37’ st Umile (N)

Pescara: Lucatelli; Del Greco, Palmaricciotti, Gatti (32’ st Bana), Palmentieri, Longobardi, A. Rossi (C) (18’ st Cisbani),Cavaliere (10’ st D’Ilario), Cerri (10’ st R. Rossi), La Torre (1’ st Stampella) Napoleone.
A disposizione: Buttari, Claudio.
Allenatore: F. Mancini.

Napoli: Baietti, Somma, Maciariello, Barba (C), Matrone, Natale, Acampa (12’ st Gondola), D’Ambrosio, Pesce (21’ st De Simone), Vergara (16’ st Esposito), Umile.
A disposizione: Ammaturo, Cirillo, Cannarante, Vitiello, Ros.
Allenatore: G. Sorano.

Ammoniti: 34’ pt Natale (N)

Espulso: 17’ st Lucatelli (P)

Terna arbitrale: Francesco Battistini di Lanciano coadiuvato dagli assistenti Mirco Monaco di Chieti e Stefano Cantoro di Pescara.